Torre Isozaki

La Torre Isozaki o Torre Allianz (soprannominata il Dritto[1]) è un grattacielo progettato dall'architetto giapponese Arata Isozaki e dall'architetto italiano Andrea Maffei sito nella città di Milano. Con i suoi 209,2 metri di altezza, è l'edificio più alto d'Italia per numero di piani (50), misurando 250 metri con l'antenna. La torre è stata eletta da Emporis il terzo grattacielo più bello per il 2015.

Distribuita su 50 piani dei quali 47 sono a destinazione direzionale, la torre ospita 2 800 dipendenti italiani del Gruppo Allianz. È caratterizzata da piani completamente illuminati da luce naturale, con viste panoramiche. Tramite una lobby su due livelli, la torre Isozaki è direttamente collegata con la piazza centrale di CityLife (zona dell'ex-Fiera in riqualificazione) e con la piazza sottostante dove è presente la fermata Tre Torri della M5.

Il progetto si ispira, nella sua impostazione generale e in alcune scelte formali ad un precedente progetto di Isozaki datato 1989, l'irrealizzato progetto di riqualifica per la stazione ferroviaria di JR Ueno, a Tokyo. Anche la torre di questo intervento era caratterizzata da una torre di 300 metri, dove ogni 50 metri fossero previsti dei piani smorzatori da usare in casi di incendi e terremoti. Come nella Torre Allianz, quattro grandi staffe di supporto ancoravano fronte e retro (entrambi dal profilo ondulato) al suolo tramite supporti dalla forma cubica.

Stato certificazione Certificato
Sistema di rating LEED CS v2009
Livello Gold
Anno di certificazione 2015
Città Milano (Italia)
Habitech consultancy services LEED Commissioning