Inaugurato a Camerino il nuovo studentato

Lo studentato risponderà ai requisiti delle certificazioni ARCA e CasaClima per garantire prestazioni sismiche, resistenza al fuoco, durabilità della struttura in legno, prestazioni energetiche e di sostenibilità dei materiali utilizzati

A Camerino, nelle Marche, è stato inaugurato il nuovo studentato universitario realizzato grazie al contributo finanziario della Provincia autonoma di Trento, di quella di Bolzano e del Land austriaco del Tirolo. Il nuovo studentato conta 20 edifici, disposti su 6 terrazzamenti, ognuno dei quali è diviso in 4 appartamenti di 100 metri quadrati che dal prossimo ottobre ospiteranno 456 studenti.

Tutte le unità, realizzate dalle imprese ILLE Case in Legno e Costruzioni Dallapé Srl, stanno portando a termine un percorso di certificazione congiunta ARCA - Certificazione di qualità e sostenibilitàe Agenzia CasaClima - KlimaHaus Agentur. Queste certificazioni garantiscono sia le prestazioni sismiche, di resistenza al fuoco e di durabilità della struttura in legno sia le prestazioni energetiche e di sostenibilità dell’edificio e dei materiali utilizzati.

l dirigente generale del Dipartimento Infrastrutture e Mobilità della Provincia autonoma di Trento Raffaele De Col ha illustrato nel dettaglio le caratteristiche del progetto, ringraziando i tecnici e le maestranze che ci hanno lavorato e le imprese, Ille Case in Legno Srl e Costruzioni Dallapé Srl.

La progettazione è iniziata nel gennaio del 2017, seguita dai lavori per preparare l’area che sono partiti nel giugno 2017 e dalle fondazioni, cominciate tra agosto e settembre 2017, mentre nel novembre hanno cominciato a prendere forma gli edifici. La scelta di edifici a due piani ha consentito di occupare meno territorio e di ottimizzare i costi su impianti e coperture. Tutte le unità stanno portando a termine il percorso di certificazione congiunta “ARCA” e “CasaClima”: queste certificazioni garantiscono sia le prestazioni sismiche, di resistenza al fuoco e di durabilità della struttura in legno sia le prestazioni energetiche e di sostenibilità dell’edificio e dei materiali utilizzati.

Alla cerimonia sono intervenuti il rettore Claudio Pettinari, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Salvatore Giuliano, il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi, l'assessore provinciale alle infrastrutture e ambiente Mauro Gilmozzi, il commissario straordinario alla ricostruzione Paola De Micheli, il capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui.

Fonte: Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento


Immagini

Venerdì, 10 Agosto 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 03 Settembre 2018